yallaz


turismo responsabile: dai un altro senso al tuo viaggio

planet viaggi responsabili
  
yallaz turismo responsabile - Marocco
Introduzione
Itinerari
Marrakech
Info pratiche
Etnie e lingue
Cucina
Dizionarietto
Link e biblio
yallaz turismo responsabile - calendario partenze in Marocco
yallaz turismo responsabile - atelier di cucina

yallaz turismo responsabile - facebook

yallaz turismo responsabile

yallaz turismo responsabile - youtube


I berberi dell’Alto Atlas

I
I berberi dell’Alto Atlas - yallaz turismo responsabile

guarda la galleria


scarica il programma completo

I berberi dell’Alto Atlas - yallaz turismo responsabile


programmaPartendo da Marrakech, attraverserete l’Alto Atlas per la spettacolare strada del Tizin’Tichka, un passo a più di 2.100mt di altitudine, per raggiungere il villaggio di Telouet, con la kashba, sede dei Glaoui, i regnanti del Marocco del Sud. In compagnia di Mohamed Aghoujdam attraverserete il villaggio berbero e quello ebreo (ormai quasi disabitato), e visiterete le sale interne della porzione di kashba ancora accessibile, con gli splendidi saloni in marmo di Carrara, decorati con stucchi e mosaici, e con i soffitti in legno di cedro del Medio Atlas dipinto. Dopo pranzo ripercorrerete il passo per deviare su una breve sterrata che vi porterà ad Imouzzer, villaggio di 500 abitanti immerso in una stretta valle di meli, noci, peschi, circondata da plateau e picchi scoscesi. Qui incontrerete Mohamed Kachtoun, presidente della locale Associazione Wifaq per lo Sviluppo, che vi farà visitare La Maison de la Culture, un centro di accoglienza per viaggiatori responsabili costruito dall’associazione. Mohamed vi racconterà dei numerosi progetti locali: irrigazione e costruzione di due piccoli bacini di raccolta dell’acqua per far fronte ad estati particolarmente secche, programmi educativi in collaborazione con scuole di pedagogia belghe, organizzazione di campi di lavoro estivi, costruzione di un ponte in cemento sul torrente che separa in due il villaggio, progetti ambientali (raccolta e smaltimento dei rifiuti), alfabetizzazione delle donne, costruzione della Maison des Femmes. Infine, potrete assaggiare la cucina berbera della zona a casa di Mohamed. Dopo cena, partirete per rientrare a Marrakech, dove giungerete in serata.
Pernottamento fuori programma.

Attenzione: durante i mesi invernali l’escursione potrebbe prevedere una modifica di programma o perfino l’annullamento se le strade, sia quella principale del Passo del Tichka, sia quella secondaria per Telouet, fossero impraticabili per neve o maltempo.

duratauna giornata

dovefuori città

quandoda aprile a ottobre

costo
a persona
da 55 euro a 95 euro
secondo il numero di viaggiatori (vedi il dettaglio nel pdf)

inclusopranzo e cena, incluse le bevande (escluse bevande alcooliche) - per gruppi fino a 4 persone, noleggio del veicolo senza autista, inclusi assicurazione con franchigia del 5% del valore dell’auto, carburante e parcheggi; per gruppi di minimo 5 persone, noleggio del minibus con autista, inclusi carburante e parcheggi - le guide locali - entrata alla kashba di Telouet - quota destinata al supporto di progetti locali - mediazione culturale in lingua italiana e organizzazione
esclusomance - spese personali - tutto quanto non espressamente indicato

contatti

scrivi a info@yallaz.net

associazione o progetto sostenuto:
Associazione Wifaq - Imouzzer Tichka - yallaz turismo responsabile
Associazione Wifaq - Imouzzer Tichka
Imouzzer è un piccolo villaggio nell'Alto Atlas a 1800 metri di altitudine; l'associazione ha realizzato, grazie anche alla collaborazione con associazioni belghe ed italiane, molti progetti in campo educativo, agricolo, sociale, ambientale.